Rete Professioni Tecniche alla UE: 'no alla e-card europea, sì alla tessera professionale'

20/11/2017 – Con l’obiettivo di semplificare le procedure a carico dei prestatori di servizi, compresi quelli professionali, a gennaio 2017 la Commissione europea ha presentato la proposta di una e-card europea dei servizi, una procedura elettronica che semplifica le formalità necessarie per fornire servizi all’estero.
 
La e-card europea dei servizi
La nuova e-card europea dei servizi – spiegava Susanna Pisano, responsabile del Desk europeo di Confprofessioni, a marzo 2017, al termine della presentazione del pacchetto servizi della Commissione UE – è una procedura elettronica semplificata che renderà più facile per i prestatori di servizi alle imprese e di servizi di costruzione di espletare le formalità amministrative necessarie per fornire servizi all’estero”.
 
La nuova e-card europea conterrà i dati identificativi del prestatore di servizi; lo stato membro in cui una specifica attività sarà..
Continua a leggere su Edilportale.com


Fonte: Edilportale