Professionisti, cosa aspettarsi con gli emendamenti in arrivo

21/11/2019 – La centrale per la progettazione sarà probabilmente abrogata prima ancora di essere entrata in funzione. Lo prevede uno delle migliaia di emendamenti al disegno di legge di Bilancio per il 2020, che deve ora affrontare la tagliola del Senato.
 
Tra le proposte, giunte dai vari gruppi politici, ce ne sono diverse di interesse per i professionisti, come un’iniziativa centrale sull’equo compenso e il tentativo di rendere più elastico l’accesso al regime forfetario.
 
Via la centrale per la progettazione
Un emendamento del Movimento 5 Stelle punta a cancellare con un tratto di penna la Struttura per la progettazione di beni ed edifici pubblici, conosciuta anche come “centrale per la progettazione”, introdotta dalla legge di Bilancio per il 2019.
 
L’emendamento conferma le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dal Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, che ha definito la struttura..
Continua a leggere su Edilportale.com

Powered by WPeMatico