Permesso di costruire, puniti i cantieri senza cartello

28/11/2017 – In cantiere deve essere sempre ben visibile il cartello con i dati del permesso di costruire e gli autori dell’attività costruttiva.
 
Si tratta, ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza 48178/2017, di una questione di trasparenza e non è importante se gli interventi che richiedono il permesso di costruire non sono ancora iniziati, ma ne sono stati avviati altri.
 
Il cartello nel cantiere
I giudici hanno spiegato che il cartello indicante gli estremi del permesso di costruire e i responsabili della costruzione deve essere ben visibile dall’inizio dei lavori.
 
Non basta, infatti, che il cartello sia presente. È necessario che sia posizionato in modo da consentire alle autorità e agli altri cittadini una vigilanza rapida, precisa ed efficiente sul rispetto delle norme per l’avvio e lo svolgimento dei lavori.
 
Cartello e avvio dei lavori
Il cartello, hanno ribadito i giudici, deve..
Continua a leggere su Edilportale.com


Fonte: Edilportale