Oice: le gare BIM sono più che triplicate in un anno

15/02/2018 – Nei bandi pubblici per servizi di ingegneria e architettura del 2017 il BIM compare solo nell’1,4% dei casi, una quota minima del complesso della domanda pubblica. Ma il 2017 è stato un anno di svolta perché i bandi BIM sono triplicati: si è passati infatti dalle 26 gare del 2016 alle 86 del 2017; erano invece solo 4 nel 2015.
 
I dati arrivano dal Rapporto sulle gare BIM (Building Information Modeling) del 2017 predisposto dall’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e di architettura italiane aderente a Confindustria, analizzando 86 procedure di gara per opere pubbliche emesse nello scorso anno in Italia per servizi di ingegneria e architettura.

Dal Rapporto, presentato ieri a Roma e illustrato dal Direttore Generale OICE Andrea Mascolini, emerge che le amministrazioni più attive sono state i Comuni, seguiti dalle Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato, le Province e gli Ospedali. Quasi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Powered by WPeMatico