Dibattito pubblico, sarà esteso alle infrastrutture energetiche

22/03/2018 – Le infrastrutture energetiche tornano tra le opere da assoggettare al dibattito pubblico. Lo prevede la nuova versione della bozza di decreto attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016), firmato dal Presidente del Consiglio uscente, Paolo Gentiloni, che ha accolto le richieste di modifica avanzate a fine febbraio dalla Commissione Ambiente della Camera.
 
Dibattito pubblico e infrastrutture energetiche
Nell’Allegato 1, che indica la tipologia delle opere e le soglie dimensionali per far scattare la procedura del dibattito pubblico, accanto agli impianti e insediamenti industriali sono state reintrodotte le infrastrutture energetiche.
 
Questo non significa che tutti gli impianti e insediamenti industriali e infrastrutture energetiche saranno assoggettate al dibattito pubblico, ma, si legge nella tabella, solo le “opere che comportano investimenti complessivi superiori ai 300 milioni di euro al netto di IVA del complesso dei contratti previsti”.
 
Si..
Continua a leggere su Edilportale.com

Powered by WPeMatico