Crescita, per le scuole procedura negoziata fino a 5,5 milioni di euro

17/06/2019 – Appalti semplificati per la messa in sicurezza delle scuole, con la possibilità di ricorrere alla procedura negoziata per l’affidamento di lavori di importo fino a 5,5 milioni di euro. Lo prevede uno degli ultimi emendamenti approvati durante la discussione del disegno di legge “Crescita”, che questa settimana sarà all’esame della Camera.

Nel testo sono inoltre confermati gli incentivi per la valorizzazione edilizia, lo sconto al posto di Ecobonus e Sismabonus, le assunzioni di professionisti e la maggiore deducibilità Imu per i beni strumentali, mentre resta in sospeso il Fondo “salva opere”.

Tra gli emendamenti presentati, che devono ora essere esaminati, spiccano inoltre i tentativi di estendere ai professionisti le stesse tutele previste per le PMI.

Edilizia scolastica, procedura negoziata per lavori fino a 5,5 milioni
Per garantire la messa in sicurezza degli edifici scolastici pubblici, gli Enti Locali..
Continua a leggere su Edilportale.com

Powered by WPeMatico