Centrale di progettazione, la struttura resta in sospeso

19/12/2019 – La centrale di progettazione resta in sospeso. Non è mai diventata operativa, ma non è neanche stata soppressa, come sembrava dovesse accadere con la legge di Bilancio per il 2020.
 
Durante l’esame del disegno di legge di Bilancio in Senato, il Movimento 5 Stelle ha presentato degli emendamenti per l’abrogazione della struttura istituita lo scorso anno, ma mai entrata in esercizio perché considerata un errore. Le proposte sono state però respinte. Nel testo, che ora è alla Camera, non ce n’è infatti traccia.
 
Centrale di progettazione, la struttura mai partita
La “struttura per la progettazione di beni ed edifici pubblici”, conosciuta soprattutto come centrale di progettazione, è stata istituita dalla legge di Bilancio per il 2019 con una dotazione di 100 milioni di euro annui. Al suo interno avrebbero lavorato 300 dipendenti, di cui il 70% con qualifica tecnica.
 
La..
Continua a leggere su Edilportale.com

Powered by WPeMatico